Caponet-ValPellice-Piemonte

Caponet

Involtini di cavoli della Val Pellice

 Chef: Norma

 Località: Piemonte 

  Involtini-Valpellice-Piemonte   

Ingredienti  x 30 involtini

n. 2   cavolo  verza a palla (con foglia ricciola)
2 etti di burro
1 kg  di farina
1 litro di latte parzialmente scremato
7 etti di carne tritata da mangiare cruda di vitello
Noce moscata
2 bustine di parmigiano.

  

Procedimento

Far scottare il cavolo x circa dieci minuti.
In un pentolino introdurre, il burro, un pizzico di sale, noce moscata a piacere, farina, girare in continuazione finchè la preparazione si addensa, a questo punto mettere il latte. Questo è il procedimento x la besciamella.
A parte si fa rosolare la carne tritata con un goccio di olio di oliva, quando è ben rosolata, si aggiunge la besciamella e formaggio una volta ben amalgamato tra loro si toglie dal fuoco.
 Si prendono una ad una le foglie di cavolo verza si introduce il composto suddetto, e si avvolge.
 Per finire si mettono in forno x 15 minuti  e si fanno  dorare.

 

 

Strudel-Friuli

Strudel

                                                               Chef: Laura P.

 Località: Friuli

   

Ingredienti 

Pasta per strudel:
gr. 250  farina   00
gr. 50  burro morbido
n.  1   uovo
1       pizzico di sale
½      bicchiere di acqua
Per il ripieno:
kg. 1  mele  “Golden”
zucchero a velo
gr. 100     zucchero
gr.  200    pangrattato
gr.  100    uvetta
gr.    50    pinoli
gr.    50   gherigli di noci
gr.     50    burro
1  tuorlo / scorza gialla di un limone

Procedimento
strudel-friuli

Procedimento x  pasta
In un pentolino mettere l’acqua, il burro e il sale: mescolare  a fiamma bassa finchè il burro non sia sciolto. Versarlo in una terrina, unire la farina e l’uovo e impastare  tutto fino ad ottenere u panetto uniforme. Lasciare riposare il tutto coperto con un telo per 30 minuti.
Procedimento x il ripieno
Mettere a bagno l’uvetta.
Sbucciare le mele  e tagliarle a pezzettini oppure ( tritarle un attimo nel robot).
Travasare in una terrina le mele, zucchero, uvetta, pinoli, noci, scorza di limone e pangrattato, mescolare bene.
Stendere la sfoglia molto sottile, spennellare con il burro sciolto; unire il composto e spalmarlo lasciando un bordo di 3 cm. ai lati.
Arrotolare con delicatezza lo strudel su se stesso chiudendo bene i bordi  e le estremità.
Disporre lo strudel su teglia con carta forno e spennellarlo con il tuorlo dell’uovo.
Diamo una forma a ferro di cavallo, oppure lo lasciamo così com’è.
Cuocere in forno ventilato a 180° per 10 minuti ed a 200° per 30 minuti.

 

Patate-con-baccala-Puglia

Patate con baccalà

Chef: Enza F.

Località: Puglia

 

 patate-con-baccala-puglia  

Ingredienti

kg 1.5               patate
6/7 etti       di merluzzo
gr 500            di zucca
gr 100        di pecorino
mollica di pane raffermo
1 grappolo di pomodorini
1                       cipolla
olio, pepe, prezzemolo
olive nere denocciolate
Procedimento
Il merluzzo deve essere bagnato e tagliato a pezzetti.
Pulire le patate e tagliarle  rotonde.
In una ciotola mettere le patate e aggiungere olio,
prezzemolo, sale, pepe e pecorino, mischiare bene il tutto.
In una teglia da forno, mettere olio un po’ di sale, poi uno strato di patate condite, aggiungere uno strato di merluzzo per terminare con uno strato di patate, cipolle affettate, olive, zucca ed infine mollica di pane, prezzemolo, formaggio, pepe e olio.
Infornare a 250° per circa 1 ora

 

 

Shepherd’s pie

                                 Shepherd’s pie  ( torta del pastore)

                                                              Chef: Lilia .

 Località:

    shepherds-pie

Ingredienti 

600 gr. di carne macinata
2 cipolle
1 carota
2 coste di sedano
2 foglie d’alloro – timo
4 cucchiai di concentrato
2 cucchiaini di salsa Worchester
300 gr.di piselli
800 ml di brodo
40 gr. di burro
3 cucchiai di olio – sale e pepe q.b.

Per la copertura

1 kg.di patate
200 ml di latte
80 gr. di burro
2 tuorli d’uovo
sale pepe e noce moscata q.b.

Procedimento

Fare rosolare col burro e l’olio per qualche minuto la cipolla il sedano e la carota, quindi aggiungere la carne e fare ben rosolare sbriciolandola col cucchiaio di legno, aggiungere poi l’alloro, il timo.
il concentrato di pomodoro, la Worchester e il brodo e fare sobbollire a fuoco dolce per circa 45  minuti; quindi mettere i piselli.
aggiustare di sale e pepe e lasciare cuocere fin che i piselli siano teneri.
Nel frattempo fate bollire le patate e preparate un  purè in cui metterete i tuorli d’uovo.
Ponete la carne in una pirofila, livellatela bene e coprite con il purè.
Infornare  a 200° per 30 minuti.
Dopo 20 minuti accendete il grill per fare una bella crosticina.
Lasciare riposare qualche minuti prima di servire.

Caponet-Pes-coj-del-Monferrato-Piemonte

Caponet

Pes-coj del Monferrato

Chef: Lilia

Località: Piemonte 

  pes-coj  

Ingredienti  x 12 involtini

Foglie di verza riccia
Carne tritata di vitello
Riso
Prosciutto cotto
Uova
 Parmigiano grattugiato
Passata di pomodoro
Sale pepe noce moscata q.b.
Pane pesto

Questa ricetta si faceva per riciclare l’arrosto o il bollito o il risotto , io la faccio con la tritata fresca. Per le quantità dipende da quanti involtini si vogliono fare; per 12 involtini ho usato 200 gr. di carne, 100 gr. di prosciutto e 50 gr. di riso.

 
 

Procedimento

 Fare sbollentare le foglie di cavolo e fare bollire il riso, nel frattempo fare riscaldare la passata di pomodoro” come per fare un sugo lento” e tritare il prosciutto. Quando le foglie sono tenere scolarle e mettere ad asciugare , scolare il riso e farlo raffreddare. Mettere in una terrina la carne il riso il prosciutto l’uovo il parmigiano un po’ di noce moscata  sale e pepe a piacere e fare un impasto come per le polpette.
Mettere dentro le foglie un po di impasto e chiuderle come per fare dei fagottini.
Mettere un po’ di sugo sul fondo di una teglia e disporvi gli involtini cospargere col parmigiano e un pò di pane pesto e ancora un po’ di sugo, mettere in formo caldo a 180° per mezz’ora. Questa preparazione accompagnata da polenta o purèè di patate è un ottimo piatto unico.