Antipasto piemontese in bianco

Chef. Giacinta e Lussy

Ingredienti
Oliocl.4
Aceto biancocl.5
Zucchero2 cucchiai
Sale1 cucchiaio
Concentrato di salsa4 cucchiai
 Chiodi di garofano3-4
Carote gr.300
Sedano1
Fagiolinigr.30000
Cavolfiore1
Cipollinegr.300
                                               
Peperone                                                        
                                        
1

Procedimento

Tempo totale di cottura  30 minuti

Pulire tutte le verdure e tagliarle a pezzetti

In una capiente pentola, inserire: olio, aceto, zucchero, sale e salsa, portare a ebollizione e inserire; carote, sedano, fagiolini  e chiodi di garofano x 10 minuti

aggiungere le acciughe x 5 minuti

poi, il cavolfiore e cipolline x 10 minuti

in ultimo il peperone x 5 minuti

ed infine aggiungere olive a rondelle, funghi e tonno.

A fine cottura, si mette nei vasetti, si chiudono e si lasciano raffreddare sotto le coperte per qualche giorno.

Peperoni arrostiti con bagnetto – Piemonte

Ingredienti:
Peperoni2
Aglio2 spicchi
Acciughe3
Capperi5
Tonnogr.100
Qualche foglia di prezzemolo
Aceto bianco3 cucchiai
Olio di oliva
Concentrato di pomodoro

Procedimento

Fate abbrustolire i peperoni, togliete la buccia, i filamenti bianche e i semi.

Tagliare le falde a pezzi.

Tritare finemente l’aglio, i capperi, le acciughe, il tonno e il prezzemolo.

Mettete il composto in una ciotola dove aggiungerete una punta di concentrato, l’aceto bianco di buona qualità e un po’ d’ olio.

Il bagnetto va coperto d’olio per conservare il suo bel colore rosato e messo in frigo. Si deve preparare un giorno prima per lasciare il tempo a tutti i sapori di amalgamarsi. Al momento  di preparare il piatto di portata, mettete tutti i pezzi di peperone, mescolate il bagnetto e se è troppo denso, mescolate l’olio che lo proteggeva.

Anciue al verd’ (Piemonte)

Ingredienti:
Acciughe 14
Uovo sodo1
Prezzemologr.60
Olio, aceto, una noce di mollica di pane
                                                        
Peperoncino rosso (facoltativo)
1

Procedimento

Aprire e pulire le acciughe.

Tritare finemente il prezzemolo, l’uovo sodo, la mollica di pane imbevuta di aceto, due acciughe e volendo il peperoncino;aggiungere l’olio.

Mettere le acciughe nel bagnetto.

Rimangono più saporite se preparate almeno un giorno prima.

Antipasto Piemontese

Chef: Giacinta -Erminia

Località: Piemonte

Ingredienti
Pomodori da conservakg. 5
Carotekg. 1
Fagiolinikg. 1
Sedanokg. 1
Cipollinekg. 1
Cavolfiorekg. 1
Zucchinekg. 1
Peperonikg. 1
Olio4 bicchieri
Aceto2 bicchieri
Zucchero6 cucchiai
SaleUna manciata

Procedimento

Pulire tutte le verdure e tagliarle a pezzetti;

Cuocere i pomodori  passarli e metterli in una pentola molto capiente;

Quando comincia a bollire la salsa cominciare a mettere le verdure in ordine della ricetta ogni 10 minuti, le ultime due verdure si consiglia di metterle insieme causa la tenerezza delle stesse;

Dopo 10 minuti aggiungere l’olio, aceto, zucchero, e sale cuocere altri 10 minuti e sempre continuando a far bollire  si mette nei vasetti si chiudono e si lasciano raffreddare sotto le coperte per qualche giorno.

Quiche Lorraine (si pronuncia chisc loren) (Francia)

Chef: Elisabeth

Ingredienti
Farina tipo 00gr. 250
Margarina di buona qualitàgr. 125
Acqua e sale
1° ripieno
Uova grandi2
Bicchiere di latte1
Vaschetta di panna Elena fresca (da montare)1/2
Pancetta affumicata ben stagionata, non cottagr. 150
Sale, pepe, noce moscata (se piace)
Gruviera grattugiata o bernagr. 70
2° ripieno
Uova grandi2
Vaschetta di panna Elena fresca (da montare)1/2
Parmigiano grattugiatogr. 50
Peperoni rossi o gialli abbrustoliti, sbucciati tagliati a faldine che verranno insaporite con olio ed origano in padella2

Procedimento x l’impasto

In una terrina mettere la farina e la margarina a pezzetti (temperatura ambiente) e lavorarla con la punta delle dita al fine di ottenere una sabbia, pian piano aggiungere acqua salata, (senza lavorare tanto l’impasto). La lavorazione deve essere fatta quanto basta per amalgamare, un impasto lavorato più del dovuto, rischia di indurirsi dopo la cottura. Lasciare riposare l’impasto  fatto a palla infarinata, dentro un contenitore coperto con un canovaccio per circa ½ ora

Ripieno n 1

Rivestire la teglia con la sfoglia, tagliare la pancetta a dadini piccoli e spargerla sull’ impasto aggiungere la gruviera grattugiata, sbattere le uova, la panna, il latte, sale, pepe, noce moscata e  versarlo sulla pancetta.                               Tempo di  cottura : 25/30’  a 180° a forno ventilato.

Ripieno n2

Arrostire i peperoni e tagliarli a listarelle corte, farle insaporire in olio, aglio e origano, lasciarle raffreddare;  spargerle sull’impasto che riveste la teglia, cospargere il parmigiano grattugiato;

sbattere le uova, la panna, il latte, sale, pepe e versarlo sui peperoni.

 

Parmigiano grattugiato