Malloreddus-con-salsiccia-Serdegna

      Malloreddus con salsiccia

Chef: Virginia

Località: Sardegna

 

    Ingredienti
gr 500 di Pasta                           
gr 300 Salsiccia luganica                                          
gr 500 Pomodori maturi  o passata                          
Olio, cipolla, aglio basilico
Zafferano, 1 bicchiere di vino bianco Sale qb.
gr 100 Pecorino sardo
Procedimento

 Far soffriggere cipolla e aglio in poco olio, unire la salsiccia pelata e sbriciolata con le mani e rosolare un po’ aggiungendo un bicchiere di vino bianco e farlo evaporare. Unire il pomodoro, il basilico spezzettato, lo zafferano, salare e aggiungere un bicchiere d’acqua.
Far ritirare il sugo a fuoco basso per circa 1 ora.
Lessare gli gnocchetti in abbondante acqua  bollente salata, scolarli al dente e mescolarli al sugo, unendo il pecorino.
Mescolare bene e servire subito

Note: l’impasto per i “malloreddus” è composto da:
2/3 di farina di grano duro e una parte di farina 00, un pizzico di sale,
un pizzico di zafferano, acqua;

viene lavorato fino ad ottenere una pasta priva di rugosità, alla quale si dà la forma di bastoncino sottile, tagliato a piccoli tocchi che, fatti rotolare sul fondo di un canestro (cibiru), assumono la forma ovale di conchiglia vuota, caratterizzata sul dorso da rilievi paralleli.
Nel Campidano si usa condirli con sugo di pomodoro, salsiccia e zafferano.
Alcuni consigliano di preparare la pasta il giorno prima, così che abbia il tempo di asciugarsi per bene.
                             

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code